Siniscola

Air Italy, sciopero per trasferimenti

Air Italy conferma i 51 trasferimenti da Olbia e Malpensa nell'incontro a Tre tra vettore Enac e rappresentante del Mit ed è di nuovo scontro con la Regione ed i sindacati. Questi ultimi, con la Filt Cgil e la Uiltrasporti, hanno subito confermato lo sciopero di 24 ore per il personale di terra, già proclamato per lunedì 1 ottobre. Sull'Aventino anche la Regione, con l'assessore dei Trasporti, Carlo Careddu, che parla dei risultati del vertice nella Capitale definendoli "molto insoddisfacenti". Nel frattempo la compagnia va avanti per la sua strada nell'ambito dell'annunciata riorganizzazione delle attività sul territorio: un hub a Malpensa che "non contempla alcuna dismissione della sede di Olbia, come paventato da alcune organizzazioni sindacali", ma con "l'accentramento di alcune funzioni di terra" a Milano. Nel frattempo per la sede di Olbia "sono state già create 20 nuove posizioni lavorative, sia nell'area manutentiva, sia negli uffici commerciali". Una novità che, però, non convince i lavoratori che continuano nel loro presidio all'aeroporto Costa Smeralda contro i trasferimenti del personale. Nel frattempo i sindacati sono pronti a scendere nuovamente in piazza lunedì 1 per protestare contro quella che ritengono sia una "delocalizzazione" delle attività.(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie